La passeggiata di Jean-Jacques Rousseau

Scopri
  • Équipements
  • La passeggiata di Jean-Jacques Rousseau

Informazioni pratiche

Punto di partenza

La Ruche Boutik'
240 rue de la République
73000 Chambéry
Localizzi su una mappa

In auto: parcheggiare nel parcheggio di Falaise (parcheggio a pagamento).
All'uscita del parcheggio, attraversare rue Michaud e imboccare la passeggiata Jean Moulin di fronte, quindi svoltare a sinistra in rue de la République per raggiungere La Ruche Boutik'.

In autobus: l'inizio della passeggiata è vicino alle linee C, 1, 2, 5 e 19 (fermata "Curial"). Maggiori informazioni su synchro.grandchambery.fr.
Prendere la rue de la République in direzione del Centre de Congrès Le Manège e camminare per 200 m fino a La Ruche Boutik'.

Telefono

04 79 85 71 13

Contatto

Contattaci

i Informazioni

Grand Chambéry Alpes Tourisme

web

Sito web

Condividi questo articolo:

Livello verde – facile
2h30
6.5 km
Ad anello

Presentazione

Non approfitteremo di questo sentiero sulle tracce di Rousseau per filosofeggiare... l'itinerario è innanzitutto un invito a sognare per il camminatore, solitario oppure no, e a scoprire prospettive sublimi sulla valle di Chambéry.

La partenza è a La Ruche Boutik' (il negozio dell'Ufficio del Turismo).
1 / Costeggiare l'edificio a destra e attraversare il Carré Curial dal lato dell'Espace Malraux. All'uscita, attraversare la Rue Michaud e imboccare la Rue de la Calamine fino al parco omonimo.
2 / Salire dal Parc de la Calamine dalla pista asfaltata da seguire fino in fondo, poi dal sentiero che costeggia il torrente. Il sentiero conduce nuovamente nel prato (un'uscita in un punto morto consente di accedere a una prima tavola di lettura), per poi risalire nella foresta fino all'attraversamento dell'Avenue de la Grande Chartreuse (imboccare il passaggio protetto).
3 / Imboccare di fronte il Chemin de Jean-Jacques e poi la pista sassosa che sale sulla destra. In 10 minuti la pista conduce a una piazzetta.
4 / Seguire a destra la stradina Chemin des Rendez-vous e proseguire più in fondo sul Chemin de Rosemond.
5 / Alle due diramazioni successive, costeggiare il Parc de l'Étincelle con alcune strutture per bambini. In fondo al parco, nei pressi dell'acquedotto, c'è una seconda tavola di lettura.
6 / Poi la pista diventa un sentiero, attraversa uno spazio boschivo e scende a sinistra fra i prati. In fondo ai prati, imboccare il sentiero a sinistra, che poi diventa una pista entrando in un bosco di castagni dopo una curva a destra.
7 / In 5 minuti si arriva a una strada da attraversare per poi prenderne un'altra scendendo leggermente a sinistra, da lasciare rapidamente per imboccarsi su una pista di terra a destra.
8 / Prima di seguire questa pista, una piccola deviazione continuando sulla strada consente di scoprire in discesa le Charmettes, la dimora di Madame de Warens, dove Rousseau visse dal 1736 al 1742 e che nomina nelle Confessioni. Tornare in seguito all'inizio della pista di terra.
9 / La pista attraversa il sottobosco, poi i prati e giunge ad alcune abitazioni. Dopo una lieve discesa, prendere la prima strada a sinistra (Route de Chanaz) e, 300 m dopo, un sentiero in discesa a sinistra.
10 / In fondo alla discesa, attraversare la strada (passaggio protetto) e proseguire nel prato di fronte. Il sentiero penetra in una foresta di pioppi, prosegue con le scalinate, poi è in discesa fino alla strada Chemin du Vercors.
11 / Seguire la strada a destra per 100 m, proseguire a sinistra sulla piccola scalinata e il passaggio nel vecchio muro che costeggia il Parc de Buisson Rond. 12 / Scendere nel parco, attraversare il roseto e fiancheggiare il Castello di Boigne.
13 / Sotto il castello imboccare a sinistra il viale che costeggia la pista di pattinaggio fino al rondò di Monge.
14 / Proseguire a sinistra sull'Avenue Marius Berroir costeggiando il Lycée Monge. Al rondò continuare dritto nella Rue Costa de Beauregard.
15 /- Al rondò successivo, non esitare a salire i gradini del Chemin de la Fontaine Saint Martin per ammirare il panorama sui tetti della Vieille Ville. Scendere i gradini e, al rondò, proseguire a sinistra nella Rue de la République per tornare al punto di partenza.

Topografia/passo passo

La partenza è a La Ruche Boutik' (il negozio dell'Ufficio del Turismo).

1/ Costeggiare l'edificio a destra e attraversare il Carré Curial dal lato dell'Espace Malraux. All'uscita, attraversare la Rue Michaud e imboccare la Rue de la Calamine fino al parco omonimo.

2/ Salire dal Parc de la Calamine dalla pista asfaltata da seguire fino in fondo, poi dal sentiero che costeggia il torrente. Il sentiero conduce nuovamente nel prato (un'uscita in un punto morto consente di accedere a una prima tavola di lettura), per poi risalire nella foresta fino all'attraversamento dell'Avenue de la Grande Chartreuse (imboccare il passaggio protetto).

3/ Imboccare di fronte il Chemin de Jean-Jacques e poi la pista sassosa che sale sulla destra. In 10 minuti la pista conduce a una piazzetta.

4/ Seguire a destra la stradina Chemin des Rendez-vous e proseguire più in fondo sul Chemin de Rosemond.

5/ Alle due diramazioni successive, costeggiare il Parc de l'Étincelle con alcune strutture per bambini. In fondo al parco, nei pressi dell'acquedotto, c'è una seconda tavola di lettura.

6/ Poi la pista diventa un sentiero, attraversa uno spazio boschivo e scende a sinistra fra i prati. In fondo ai prati, imboccare il sentiero a sinistra, che poi diventa una pista entrando in un bosco di castagni dopo una curva a destra.

7/ In 5 minuti si arriva a una strada da attraversare per poi prenderne un'altra scendendo leggermente a sinistra, da lasciare rapidamente per imboccarsi su una pista di terra a destra.

8/ Prima di seguire questa pista, una piccola deviazione continuando sulla strada consente di scoprire in discesa le Charmettes, la dimora di Madame de Warens, dove Rousseau visse dal 1736 al 1742 e che nomina nelle Confessioni. Tornare in seguito all'inizio della pista di terra.

9/ La pista attraversa il sottobosco, poi i prati e giunge ad alcune abitazioni. Dopo una lieve discesa, prendere la prima strada a sinistra (Route de Chanaz) e, 300 m dopo, un sentiero in discesa a sinistra.

10/ In fondo alla discesa, attraversare la strada (passaggio protetto) e proseguire nel prato di fronte. Il sentiero penetra in una foresta di pioppi, prosegue con le scalinate, poi è in discesa fino alla strada Chemin du Vercors.

11/ Seguire la strada a destra per 100 m, proseguire a sinistra sulla piccola scalinata e il passaggio nel vecchio muro che costeggia il Parc de Buisson Rond.

12/ Scendere nel parco, attraversare il roseto e fiancheggiare il Castello di Boigne.

13/ Sotto il castello imboccare a sinistra il viale che costeggia la pista di pattinaggio fino al rondò di Monge.

14/ Proseguire a sinistra sull'Avenue Marius Berroir costeggiando il Lycée Monge. Al rondò continuare dritto nella Rue Costa de Beauregard.

15/- Al rondò successivo, non esitare a salire i gradini del Chemin de la Fontaine Saint Martin per ammirare il panorama sui tetti della Vieille Ville. Scendere i gradini e, al rondò, proseguire a sinistra nella Rue de la République per tornare al punto di partenza.

Apertura

Tutto l'anno.

Itinerario

Gradiente positivo 180 m
Passaggi delicati Faire attention à la circulation au moment de la traversée de l'Avenue de la Grande Chartreuse, la route est étroite et il y a peu de place pour les piétons.
Natura del terreno ciottoli
trucioli
Non adatto ai passeggini
Rivestimento duro (catrame, cemento, pavimentazione)
Marcatura Segnaletica gialla.
Riferimenti cartografici TOP 25 IGN - 3333 OT - Massif de la Chartreuse Nord
Animaux Animali domestici ammessi

Condizioni di accoglienza:
I cani devono essere tenuti al guinzaglio.

Informazioni aggiuntive

Servizio(i):

Animali ammessi

Multimedia

File:

Fiche détaillée de l'itinéraire © Grand Chambéry Alpes Tourisme
Pdf plan © Grand Chambéry Alpes Tourisme
Tracé gpx © Grand Chambéry Alpes Tourisme

Modulo di contatto